Pronostici Calcio, pronostici sportivi e sport news

Sale Scommesse: Mercoledi sit in di protesta per riapertura sale. “Vogliamo solo lavorare”

E’ programmato per Mercoledi 17 Giugno, di fronte alla sede della Regione Lazio alla Pisana, il sit in di protesta, da parte di imprenditori e dipendenti delle agenzie di scommesse e del comparto delle machine, che comprende slot, video lottery ed operatori delle sale bingo.

L’intero comparto “ancora fermo nonostante le riaperture delle altre attività” si considera “invisibile alle Istituzioni” e chiede alla Regione Lazio un interessamento per sbloccare “una situazione che sta mettendo in ginocchio titolari e lavoratori che ancora non hanno percepito la cassa integrazione”.

“La scelta di posticipare l’apertura di sale scommesse, bingo e slot al 1° luglio si rileva incomprensibile se si valuta l’operato di altre regioni, come la Lombardia, che nonostante sia la regione più colpita da Coronavirus, farà ripartire il settore dal 15 giugno; il ritardo nella riapertura del settore del gioco legale, rappresenta, di fatto, anche un incentivo al proliferare delle attività malavitose, che parallelamente operano per il tramite di apparecchi contraffatti, con la diffusione del vero gioco d’azzardo concorrendo slealmente rispetto all’esercizio pubblico e controllato”. Con queste motivazioni, i consiglieri della Lega – Salvini Premier, Tripodi, Giannini, Corrotti, Cartaginese e Ciacciarelli, hanno formulato una mozione, al presidente del Consiglio Regionale del Lazio, che impegna il Presidente della Regione Lazio ad “attivarsi con urgenza alla riapertura immediata delle attività concernenti sale giochi, sale scommesse e sale bingo nel Lazio”

Articoli Correlati