Pronostici Calcio, pronostici sportivi e sport news

Dal 14 aprile ok anche ai PVR se all’interno dei negozi riaperti come le cartolerie

Per le altre attività di gioco bisognerà aspettare il 4 maggio

Sono diverse le attività commerciali e produttive che potranno riaprire martedì 14 aprile, secondo quanto previsto dal nuovo DPCM messo a punto dal Governo. Le altre attività dovranno invece aspettare i primi di maggio. Tra le aziende che potranno riaprire subito dopo Pasqua sono state inserite anche librerie e cartolerie. Si tratta di attività dove è più facile contingentare gli ingressi e gestire le distanze. Le cartolerie fanno anche parte di quelle attività dove si possono trovare i PVR, i punti vendita ricariche dove è possibile aprire o ricariche un conto di gioco con il quale giocare online alle scommesse, casinò, poker, ecc.

Si tratta di una attività accessoria a quella principale. Per questo, secondo quanto appreso da Agimeg da fonti legali, nei PVR all’intero delle attività riaperte non si potrà ovviamente giocare ma ricaricare il proprio conto gioco sulla falsariga di una ricarica telefonica venduta in tabaccheria. Per le altre attività di gioco bisognerà aspettare il 4 maggio. Dopo il ponte del 1° maggio Lotto e SuperEnalotto potrebbero essere i primi a vedere la luce.

Ovviamene per giocare ai due concorsi varrebbero le regole del distanziometro sociale e del contingentamento delle entrate in tabaccheria. Ma vista la cadenze dei due concorsi (praticabili tre volte alla settimana) e facile prevedere che non ci siano file ed assembramenti per giocare. Con le stesse regole ad aprire successivamente potrebbero essere le sale scommesse, con divieto di permanenza nella sale ed entrata contingentata a seconda dei terminali a disposizione. Tempi più lunghi per sale bingo e sale slot. lp/AGIMEG

Articoli Correlati